giovedì 4 aprile 2013


Regione Siciliana. Proprio qua le lobby che dice Crocetta hanno fatto “FESTA”

Crocetta aveva annunciato un cambio di rotta della Regione per le incompatibilità. Parla di “lobby che hanno fatto affari con la Regione“ e che vanno eliminate. Se riesce in ciò rimarrà nella storia. Fiumi di denaro la Regione ha sborsato in questi anni, dai grandi eventi, ai contributi dell’agricoltura, e soprattutto nella formazione regionale, come peraltro accertato dagli organi inquirenti. Ma questi affari non sono solo nell’ambito dell’amministrazione regionale diretta, come sottolineato dal governo regionale in questi mesi. Non sia strabico il Presidente e guardi anche in alcune partecipate regionali, autentici carrozzoni mangiasoldi, di cui non dice e non si dice, e al cui vertice vi sono ancora e malgrado il repulisti, commissari nominati dall’ex governatore Lombardo. Queste società ed in particolare Sicilia E Servizi, in questi anni sono stati un vero pozzo senza fondo di spese incontrollate e di transazioni plurimilionarie senza accertamento tecnico. Proprio qua le lobby che dice Crocetta hanno fatto “FESTA”.