domenica 14 ottobre 2012

IL CORAGGIO DI FIRRARELLO: PARLARE ANCORA



"Ho il fondato sospetto che Micciche', Crocetta o qualche loro suggeritore - evidenzia Firrarello- scoraggiati dai sondaggi elettorali, che per loro non sono confortanti, stiano cercando di distrarre gli elettori dai risultati fallimentari della precedente amministrazione regionale, di cui sono stati protagonisti, e dalle loro inesistenti proposte programmatiche".
"La politica delle insinuazioni appartiene a politici da 'strapazzo', incapaci di onorare la loro vita, e di garantire alla Sicilia il futuro di cui ha bisogno. Concordo - prosegue Firrarello- sul modo in cui Aldo Grasso li ha apostrofati sul Corriere della sera di qualche domenica fa. Con Musumeci - conclude-la Sicilia sara' in grado di oltrepassare la palude amministrativa degli ultimi anni per intraprendere la via della crescita e dello sviluppo".