giovedì 26 settembre 2013

ARNONE: “Io crocettiano pentito, vi svelo il bluff del Megafono di Crocetta e Lumia”.


E-mailStampaPDF
Alla riunione della direzione regionale del PD l'avvocato agrigentino Giuseppe Arnone, FIGLIO DI PIO LA TORRE come definisce se stesso, oltreché crocettiano pentito, attacca senza pudori il sistema "megafono", Confindustria Sicilia e plaude Nico Marino che ostacola quest'ultimi "veri dominus del disegno" del governo regionale. Ricordiamo ai lettori che l'avv. Arnone è lo stesso intercettato col deputato Pino Apprendi e che parlando di Lumia si esprimeva così: