lunedì 26 agosto 2013

Castiglione e Torrisi: "Mai una crisi al buio", ma guardano oltre



E-mailStampaPDF
Renanto Schifani non riesce a tenere a bada i suoi senatori, addossando ad altri ciò che lui stesso pensa. Allergici, dice,  a una crisi di governo che catapulterebbe il Pdl o Forza Italia che sia,  in una nuova campagna elettorale in cui loro non avrebbero nessuna certezza di rielezione. Nomi Schifani non ne fa, anche se ha traccia un loro puntuale identikit: primo mandato, qualche eletto a sorpresa per riempire le liste e in maggior parte diprovenienza dal sud Italia. Questo quanto fatto trapelare ai suoi sodali presenti al vertice di Arcore di sabato scorso, dove sembra essere prevalsa la linea dura dei cosiddetti “falchi”.