mercoledì 28 agosto 2013

Dalla Sicilia parte la nuova DEMOCRAZIA CRISTIANA



E-mailStampaPDF
Malgrado le dichiarazioni, smentite, negazioni e conferme  e' gia' partita la caccia ai "possibili ribaltonisti pronti a lasciare il Pdl e appoggiare un ipotetico 'Letta Bis'.Sullo sfondo la democristianità, la vera prospettiva che va da Letta, ci confessa uno dei senatori "azzurri" siciliani come l'unico leader politico oggi credibile, a Renzi alla "colombe" del PdL. Una eventualita', quella del 'reclutamento - scrive Fabrizio de Feo a pagina 4 del Giornale - , che sarebbe caldeggiata da alcuni dirigenti del Pd, impegnati in frenetici contatti e ricerche per individuare il ventre molle del gruppo Pdl, ovvero quei senatori azzurri sensibili alla lusinghe della continuita' lettiana. 'So per certo che c'e' questa attivita' di compravendita in corso -rivela Gianfranco Micciche' - e conosco i nomi, ma non li dico neanche di fronte a un plotone di esecuzione'. Pare proprio che questo scenario possa favorire la nascita, in successioni di piani operativi, di un nuovo soggetto moderato che vede insieme pezzi del PD e del PdL/F.I.