venerdì 19 settembre 2008

L'UNICRI



Per conoscere a fondo un’istituzione internazionale bisogna guardare alla sua storia, ai suoi strumenti giuridici e al suo ambiente di lavoro.
L’UNICRI, creato nel 1967 e operativo dal 1968, è uno dei cinque Istituti Internazionali di Ricerca e Formazione delle Nazioni Unite che riferisce al Segretario Generale delle Nazioni Unite.

L’UNICRI è l’Istituto delle Nazioni Unite preposto a ricerca, formazione, cooperazione tecnica e diffusione delle informazioni sulla prevenzione del crimine e la giustizia.
Dal 1968 dirige i suoi sforzi al rafforzamento delle istituzioni e alla costruzione – o ristabilimento – di sistemi di giustizia in linea con gli standard internazionali. L’istituto ha inoltre promosso l’adozione di efficaci politiche di prevenzione e contrasto del crimine, e la cultura dei diritti umani. Grande attenzione è rivolta all’assistenza delle vittime di reato – in particolare donne e bambini - e alla protezione dei minori.

Lotta al crimine organizzato transnazionale, soprattutto alla tratta di esseri umani, prevenzione del terrorismo, della corruzione e di nuovi crimini emergenti quali contraffazione, crimini informatici e reati contro l’ambiente, nonché riforma dei sistemi di giustizia minorile e - in generale - formazione dei giudici e pubblici ministeri rappresentano alcune delle attuali priorità dell’Istituto.
I programmi di cooperazione tecnica nel campo della giustizia minorile e del traffico di esseri umani riguardano principalmente l’area legale istituzionale e si svolgono secondo un approccio multidisciplinare che combina le attività di rafforzamento delle istituzioni giudiziarie nazionali con quelle di assistenza sociale, sensibilizzazione e coinvolgimento della società civile.
L’UNICRI opera anche nel campo della giustizia penale internazionale e sviluppa programmi per la protezione delle vittime del terrorismo.

L’UNICRI conduce inoltre programmi di formazione del personale inviato nelle zone di mantenimento della pace in tema di contrasto alla tratta di esseri umani.
Le attività di assistenza dell’UNICRI sono di solito centrate sulla funzione di “capacity building” e abbinano il rafforzamento della cooperazione internazionale allo sviluppo delle capacità dei paesi assistiti. Pertanto la formazione di personale qualificato è modalità comune a molti dei progetti poiché è la chiave per garantire la sostenibilità di lungo termine degli interventi, promuovere l’adozione di standard internazionali e lo stato di diritto.

Nel campo della prevenzione e contrasto del terrorismo internazionale, l’Istituto sta favorendo una maggiore comprensione del fenomeno ed è impegnato nel rafforzamento della collaborazione tra i paesi in materia di sicurezza, soprattutto dei grandi eventi. Sta inoltre conducendo un programma per il contrasto ai traffici di armi di distruzione di massa. L’Unicri è parte della Task Force delle Nazioni Unite che ha il compito di sviluppare la strategia dell’ONU per il contrasto del terrorismo. In particolare, l’Istituto guida i due gruppi di lavoro sulla protezione dei target vulnerabili e sul tema della radicalizzazione e dell’estremismo.

L’Istituto, con il suo Centro di Documentazione a Torino sulla prevenzione del crimine e la giustizia, offre ai suoi utenti analisi della letteratura specialistica e informazioni aggiornate ed esaustive.

In virtù della sua vocazione interregionale, l’UNICRI sta operando in Africa, America Latina, Asia, Europa Occidentale e Orientale.

In Italia l'ufficio di Roma dell'UNICRI, ubicato nella sede dell'ex UNIC Roma, funge anche da antenna di supporto all'UNRIC di Bruxelles (Centro di Informazione) , in base ad un accordo tra il Dipartimento della Pubblica Informazione di New York, l'Ufficio delle Nazioni Unite contro la Droga e il Crimine di Vienna, e il Governo italiano.

Tale antenna, in costante coordinamento con Bruxelles, promuove a livello locale gli obiettivi e le attività delle Nazioni Unite. A tal fine collabora con l'UNRIC nel mantenimento delle relazioni con le istituzioni pubbliche e private, la società civile e gli organi di informazione.

In quanto Organizzazione appartenente al sistema delle Nazioni Unite, le attività svolte dall’Unicri sono in linea con le priorità stabilite dalla Commissione delle Nazioni Unite sulla Prevenzione del Crimine e la Giustizia Penale.

L’ufficio di Roma funge da liaison con la Direzione Generale della Cooperazione allo Sviluppo (DGCS) del Ministero degli Affari Esteri, segue i programmi in essere con la Unità Tecnicala DGCS, ha organizzato il lancio del Rapporto sullo Sviluppo Umano 2007/2008 In sinergia con la sede di Torino, vengono elaborati materiali per i media, rapporti sulle attività e approfondimenti tematici da distribuire in vista di varie pubblicazioni. Vengono inoltre svolte attività di comunicazione di supporto ad altre organizzazioni – soprattutto in concomitanza del lancio di rapporti mondiali.