domenica 4 novembre 2012

IL SILENZIO, VIRTU' CHE LINO LAQUALUNQUE NON SA USARE



 
Il silenzio è il rumore dell’anima; è più assordante di un frastuono. In questa massima c’è tanta saggezza, ma che solamente i grandi sanno cogliere. Parla tanto più del baccano.
Noi operatori dell’informazione italiani da qualche tempo eravamo costernati per l’assenza nei dibattiti di Berlusconi, non vi era più tanta materia sulla quale intervenire, ci si arrabattava a cercare dichiarazioni melenze, goffe, ridicole, e se ne trovavano, ma la qualità e la quantità si era abbassata fin troppo, e troppi sforzi dovevamo fare per rimanere nel target cui era abituato il popolo, il quale sembra che se ne fotte, invece così non è, segue attentamente la satira che tanta verità propaga.