lunedì 5 novembre 2012

NON SIAMO CONTRO IL PDL. E' IL PDL CONTRO SE STESSO



L’accusa che ci viene fatta è che la linea editoriale è condizionata da simpatie e antipatie politiche. E’ vero che gli uomini possono essere influenzati da questi sentimenti, ma lo sforzo che un giornalista, un professionista dell’informazione, deve fare è quello di essere quanto più possibile scevro da queste influenze.