domenica 22 aprile 2012




Il V Conto Energia al vaglio delle Regioni
Economia Impresa e Lavoro
Scritto da Giovanna Scalzi   
Domenica 22 Aprile 2012 08:07
Le associazioni delle rinnovabili si sono incontrate con alcune rappresentanze dei Ministeri e delle Regioni per un confronto sulle criticità del nuovo V Conto Energia
Un vero e proprio “mercoledì da leoni” quello che ha portato le più importanti associazioni di categoria delle rinnovabili e dell’efficienza energetica ad organizzare, prima, la manifestazione “Salviamo il futuro delle rinnovabili”, che la mattina del 18 ha mobilitato in Piazza Montecitorio oltre 1500 persone per chiedere una modifica del V Conto Energia e del nuovo Decreto Rinnovabili, e nel pomeriggio, il II incontro degli “Stati Generali delle fonti rinnovabili e dell’efficienza energetica” (il primo in programma il 2 aprile scorso).
 
A pieno ritmo
Economia Impresa e Lavoro
Scritto da Roca   
Sabato 21 Aprile 2012 01:20

L’Ircac incessantemente continua a pieno ritmo la propria attività che in questi
primi mesi dell'anno ha consentito di erogare finanziamenti a tasso
agevolato a 83 cooperative per una somma superiore agli 11 milioni
di euro ad un tasso di interesse annuo pari allo 0,90%
Ventidue cooperative siciliane sono state finanziate dall’Ircac per oltre due milioni e 800mila euro L’Istituto regionale per il credito alla cooperazione continua a pieno ritmo la propria attività che in questi primi mesi dell’anno ha consentito di erogare finanziamenti a tasso agevolato a ottantatre cooperative per una somma superiore agli 11 milioni di euro a un tasso d’interesse annuo pari allo 0,90%.
 
Riscoprire la città
Cultura
Scritto da Roca   
Sabato 21 Aprile 2012 00:38
Passeggiata intorno alle antiche mura civiche di Carlo V
Il 22 aprile ha inizio la prima tappa di un progetto, lanciato dall’Associazione SiciliAntica, per conoscere e riscoprire Termini Imerese e permettere a una comunità di riappropriarsi della propria memoria storica.
La visita, guidata dal geologo Antonio Contino, prevede una camminata lungo l’antico perimetro urbano della città e la sosta, con illustrazione, davanti alle porte che si aprivano nella cinta muraria e di cui oggi rimangono solo labili tracce.
 
MUSICA E CULTURA, IL 30 APRILE SECONDO APPUNTAMENTO CON “I LUNEDI’ MUSICALI IN VIA CROCIFERI”
Cultura
Scritto da Roberto Privitera   
Domenica 22 Aprile 2012 07:44

E’ stata un successo la serata d’esordio, il 16 aprile, de “I Lunedì Musicali in via Crociferi”, la mini rassegna organizzata dal Museo dell’Erboristeria, ente di promozione culturale attivo proprio nel cuore della celebre via catanese. Il concerto dal titolo “Tra elegia e virtuosismo, la sacralità della musica barocca”, ha visto l’esibizione davanti ad un folto pubblico di appassionati, del soprano Maria Russo insieme a Gabriella Santonocito ed il suo clavicembalo.
Adesso arte, cultura e spettacolo sono di nuove pronte per  fondersi e regalare emozioni agli spettatori in un luogo dall’alto valore storico e artistico, la settecentesca Chiesa S.Filippo Neri di via Teatro Greco. Il 30 aprile è in programma il secondo appuntamento della rassegna, dal titolo “I colori della musica argentina”, repertorio accattivante esibito dal duo flauto chitarra composto da Vincenza Arena e Denis Marino.
 
Sicilia, Raffaele Lombardo annuncia il voto anticipato, gli scenari,
Politica
Scritto da Gianluca Tummino   
Sabato 21 Aprile 2012 09:14
Antonello Cracolici e Raffaele Lombardo
"Col voto su bilancio e finanziaria si è consumato l'ultimo atto di questa legislatura. Andare avanti così per un anno è impensabile, sarebbe un logoramento per tutti". Ad affermarlo è il capogruppo del Partito democratico all'Assemblea regionale siciliana Antonello Cracolici in una conferenza stampa.
"A questo punto con le forze che sostengono questo governo e con le forze che stanno dentro e fuori il Parlamento(Udc e Sel, ndr) che hanno voglia di portare avanti il processo riformista - aggiunge Cracolici - dobbiamo discutere e concordare insieme come e quando andare al voto, ed ottenere una legittimazione popolare della nostra gente".
Questa legislatura, quindi, sembra  giunta al capolinea e si fa sempre più concreta l'ipotesi di elezioni anticipate che potrebbero tenersi prima dell’ autunno, addirittura a fine giugno o a settembre, prima della ripresa .
 
IL GUSTO DELLA CONCRETEZZA
Politica
Scritto da Pippo La Barba   
Venerdì 20 Aprile 2012 15:02


Tra tutti i candidati a sindaco di Palermo Alessandro Aricò è quello che fa meno proclami. Si definisce un pragmatico, non rinnega il sistema politico, ma vuole semplicemente cambiarlo dal di dentro.
“Chi ha responsabilità pubbliche – afferma – non può permettersi il lusso di fare demagogia, ma deve affermare la verità e agire di conseguenza”.
Trentasei anni, laurea in economia, può vantare una lunga esperienza amministrativa e politica. Aveva solo ventidue anni quando fu eletto consigliere alla Provincia, il più giovane consigliere provinciale d’Italia; poi fu la volta dell’elezione a consigliere comunale di Palermo, dove a venticinque anni diviene capogruppo di AN. Nel 2007 lascia la carica per essere nominato assessore. Nel 2008 diventa deputato regionale del PDL con 15664 preferenze. Quindi è tra i protagonisti in Sicilia della fondazione del FLI, seguendo la svolta nazionale di Fini.
 
Andare al voto per le regionali il prossimo autunno
Scritto da RAFFAELE LOMBARDO   
Venerdì 20 Aprile 2012 07:13
Non possiamo rischiare di bruciare l’esperienza autonomista che abbiamo avviato. Non possiamo bruciarla sull’altare delle logiche nazionali che uccidono la Sicilia perché sono coincidenti con interessi e poteri forti che hanno testa e cuore a nord di Roma, e mi auguro che su questo i siciliani non abbiano dubbi.
 
Regione Siciliana, si profilano elezioni anticipate
Politica
Scritto da Redazione   
Mercoledì 18 Aprile 2012 22:27

''L'approvazione di bilancio e finanziaria e' l'ultimo atto di questa legislatura''. Lo afferma il presidente della Regione Siciliana, Raffaele Lombardo. Si parla anche di elezioni regionali:  "Sarebbe opportuna fare precedere le elezioni regionali, concorderemo di quando, alle politiche perche' se si dovessero tenere contemporaneamente si rischierebbe un condizionamento". E' il monito del Presidente della Regione siciliana Raffaele Lombardo. "Non c'e' dubbio che la contemporaneita' delle elezioni farebbe si' che l'alleanza nazionale annichilirebbe ogni possibilita' di scelta o di alleanza autonomamente costruita rispetto alla scelta nazionale in Sicilia", ha aggiunto. "Paradossalmente - ha detto ancora conversando con I giornalisti - se si dovesse votare a settembre o ottobre per le Politiche bisognerebbe fare passare piu' tempo possibile per le Regionali e non farsi condizionare dalle Politche. Immaginatevi alcuni alleati nostri di oggi se dovessero da un canto riproporre la foto di Vasto e dall'altro canto ritrovarsi in un grande schieramento moderato. Sarebbe una situazione doppiamente negativa".