sabato 19 settembre 2009

PATERNO’. La lotta alla mafia? Si ferma davanti al cartello con su scritto : “Benvenuti a Paternò”

Paternò, una piccola (?) cittadina del catanese sta dimostrando al mondo italico cosa significa lotta alla mafia. Su Paternò , patria (sarebbe meglio dire feudo) di un politico di spicco quale La Russa, Ministro della Difesa, ex MSI, ex AN e ora PDL, pende da oltre un mese la richiesta di scioglimento “motivata” per infiltrazioni mafiose.

Il Ministro degli Interni, Roberto Maroni, temporeggia. La decisione è difficile perché lo scioglimento potrebbe avere conseguenze inimmaginabili nel delicato panorama politico pidiellino. Lo sconquasso potrebbe essere veramente dirompente ed ecco che, nel nome della stabilità politica e del mantenimento delle poltrone, un calcio all’antimafia e su Paternò cala il silenzio e si spengono i riflettori nazionali.

La lotta alla mafia del governo Berlusconi, il presidente del consiglio italiano che vuole essere ricordato come il politico che ha sconfitto la mafia, si ferma davanti al cartello di Paternò.

( www.osservatoriosicilia.it )