sabato 18 aprile 2009

Paternò nella STORIA BIBLICA: IL PICCOLO POPOLANO CONTRO IL POTENTE GOLIA

Davide già da piccolo ha imparato a confidare nella sua testa e nei momenti di riposo metteva in atto la sua enorme intelligenza con strumenti che lui stesso costruiva, pensando ai cittadini, provvedendo ai loro bisogni e proteggendoli nei momenti di pericolo.


Davide va dai filistei

In quel tempo vi era in corso una guerra contro i Filistei ed anche i fratelli maggiori di Davide si erano arruolati nell'esercito d'Israele per difendere la loro terra. Un giorno il padre mandò Davide a portare del cibo per i suoi fratelli.


Davide e il gigante Golia

Quando arrivò all'accampamento notò che tutti i soldati erano impauriti e preoccupati per l'andamento della guerra. Il motivo della loro preoccupazione era la presenza di un potente filisteo di nome Golia. Quello era diverso dagli altri, era alto circa tre metri ed era molto forte ed agile.


Golia sfida gli Israeliti

Da diversi giorni Golia si presentava spavaldamente davanti all'esercito deridendo i soldati, e ingiuriando tutto il popolo. Ogni giorno lanciava una sfida per chi volesse battersi con lui, e diceva: "Se lo sfidante mi batterà tutti i filistei saranno vostri schiavi, ma se sarò io il vincitore tutti gli israeliti saranno nostri schiavi."


Davide accetta la sfida

Mentre Davide era all'accampamento, Golia si ripresentò facendo la sua ennesima prepotenza. All'udire le ingiurie che Golia rivolgeva al popolo e che nessuno osava contrastarlo, Davide si indignò e prese la decisione di sfidare Golia e andò dal re d'Israele per avere il suo consenso.


Davide con la fionda

Sul momento il re non era per niente convinto della decisione del giovane, ma quando Davide gli raccontò di come aveva ucciso il leone che voleva divorare la sua pecora, si ricredette e gli offrì persino la sua armatura. Ma Davide non si sentì a suo agio con quella armatura così pesante e preferì usare la sua arma tradizionale: la fionda.


Davide contro Golia

Finalmente i due si trovarono uno di fronte all'altro: il gigante guerriero, con la sua grande lancia ed il suo pesante scudo, ed il piccolo popolano con la fionda. Ma la differenza tra i due non era solo nell'apparenza: Golia era un pagano prepotente e supponente, mentre Davide era un semplice uomo del popolo.

Le caratteristiche di Davide sono state veramente influenti per l'esito del confronto, infatti l’intelligenza aiuta sempre l’uomo anche nello scontro impari contro uno più potente.


Davide vince il gigante

Davide andò subito all'attacco. Mise un sasso nella sua fionda, e facendola roteare velocemente lo lanciò verso il gigante, colpendolo direttamente in fronte.. E' stato un colpo tremendo e Golia cadde a terra tramortito e privo di forze. Fu così che Davide sconfisse il gigante Golia e la sua fama si sparse per tutta la nazione. Il piccolo popolano contro il potente gigante.