giovedì 6 novembre 2008

GIUSTIZIA: COMUNICATO STAMPA

"Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 16 settembre 2008, n. 143, recante interventi urgenti in materia di funzionalità del sistema giudiziario"

Alla Camera è stato approvato approvato, in via definitiva, il "collegato giustizia".

L'intervento normativo approvato, proposto dal Ministro Alfano, del quale l’On.le Avv. Salvo Torrisi, è stato relatore, è stato dettato dall'esigenza di sopperire alla scopertura dell'organico del personale di magistratura nelle c.d. sedi disagiate, intendendosi come tali le sedi giudiziarie rimaste vacanti. Tale norma in aggiunta a alle nuove regole sui trasferimenti d'ufficio nelle sedi disagiate o con i più alti tassi di scopertura, pari o superiori al 20% della dotazione organica e che prevede incentivi economici e di carriera per i magistrati che vi saranno destinati, include anche le nuove disposizioni sul «Fondo unico giustizia», cioè la possibilità per il ministero della Giustizia di reperire somme che serviranno per la modernizzazione degli uffici e l’avvio del processo telematico.