giovedì 13 novembre 2008

ELEZIONI : MPA FA LA DIFFERENZA


COMUNICATO

“Le elezioni provinciali in Trentino, hanno dimostrato ancora una volta, che vince sempre il territorio”.
Lo afferma il coordinamento del Movimento per l’Autonomia, che palude al risultato della Lega proprio corrispondente al nord, nell'analizzaree i risultati elettorali delle elezioni provinciali di Trento, che ha visto il candidato del centrosinistra (Pd+Udc) superare il candidato del Pdl con quasi venti punti percentuali.
Ma il dato fondamentale analizzato dal MpA è quello relativo al risultato ottenuto dalla Lega Nord che con il 14,07%, con un 6% rispetto a cinque anni fa, ha superato il Pdl-Berlusconi, fermo al 12,26%.
Un dato particolarmente significativo che porta la segreteria del MpA a ricordare che “il popolo delle libertà funziona quando c'è Berlusconi. Quando non c'è lui in prima persona, quando non ci mette la sua faccia, è difficile che riesca a prendere voti”.
E' sulla scia del risultato ottenuto dalla Lega che “In Campania, bisogna tenere molto in considerazione il programma politico dell’MpA, che è – prosegue il comunicato – l’unico che ha la possibilità di decollare, proprio perché forte nel territorio e a differenza di altri, non si allontana dalle comunità”.