giovedì 6 marzo 2008

ELEZIONI POLITICHE 2008: SONDAGGI, SONDAGGI, SONDAGGI



Spiega Renato Mannheimer, docente di Metodologia delle Scienze Politiche a Milano Bicocca, quello che non si stanca mai di ripetere ai suoi studenti: "Il sondaggio fotografa un'intenzione di voto in un preciso momento. E' giusto utilizzarlo per capire cosa pensano gli elettori. Cosa vogliono. Ma non può essere usato per fare previsioni future e stabilire chi vincerà. Il 20% degli elettori, lo sappiamo benissimo, decide all'ultimo momento cosa votare. Ed è impossibile prevedere un mese prima come finirà la competizione. Oggi per esempio a noi risulta una differenza tra i 6 e i 10 punti tra i due schieramenti. Ma chi può dire come andrà poi veramente a finire?"

SONDAGGI DI OGGI:
dell' SWG tabelle 1 e 2
della DEMOSCOPEA tabella 3

CRESPI RICERCHE, ISPO E IPSOS sono fermi a due giorni fa