giovedì 8 novembre 2007

Pistorio e Reina, Questore Roma ha Sabotato nostra Manifestazione


(ANSA) - ROMA, 7 NOV - Duro attacco nell'aula del Senato da parte del senatore del Movimento per l'autonomia, Giovanni Pistorio, al questore di Roma di cui ha chiesto la rimozione. L'accusa che muove Pistorio al questore è quella "avere, con premeditazione, sabotato la manifestazione di protesta dell'Unione regionale delle Province siciliane e del Mpa a Montecitorio contro la mancata concessione dei finanziamenti promessi dal Governo per interventi sul sistema viario secondario nell'isola".

Secondo Pistorio "un migliaio di persone, partite dalla Sicilia e dalla Calabria, è rimasto ostaggio negli autobus che sono stati prima bloccati e poi fatti camminare a passo d'uomo con l'intento di boicottare l'iniziativa". "Per questo - aggiunge l'esponente del Mpa - c'é una responsabilità oggettiva che è quella del Questore di Roma che va rimosso subito perché ha boicottato un'iniziativa di un Ente pubblico come l'associazione delle Province della Sicilia e il Movimento dell'autonomia, che mettono il rispetto delle legalità al primo posto, ma non solo in Sicilia..."

La rimozione del questore di Roma da parte del ministro dell'Interno Giuliano Amato è stata richiesta anche da Giuseppe Reina, deputato alla Camera del Movimento per l Autonomia:"La vergognosa segregazione - ha spiegato in aula Reina - per ben quattro ore di centinaia di manifestanti siciliani, giunti a Roma per protestare contro il Governo per il mancato stanziamento dei fondi per la viabilità secondaria in Sicilia e Calabria, non è degno di una Paese democratico ma di uno stato di Polizia".