sabato 15 dicembre 2007

Sicilia, Cuffaro: "Anche Moody's promuove la regione



L'agenzia internazionale di rating “Moody's” promuove i conti della Regione siciliana, e la sua situazione economico finanziaria, attribuendo il rating A1 con previsione Stabile. “I rating dei debiti e crediti in A1 della Regione siciliana – scrive Moody's - riflettono un Bca (valutazione del credito di base) di sei su una scala da uno a 21, dove uno rappresenta il rischio più basso. Il valore sei della Bca prende in considerazione l’impegno dell’amministrazione a bilanciare i conti della sanità, la sua bassa richiesta di finanziamento e il suo modesto livello di debito, sebbene in risalita nel 2008 (ma solo per investimenti). La previsione Stabile, assegnata da Moody's “riflette il ritorno della Regione a una performance finanziaria più sostenibile, a un profilo di liquidità e a una maggiore capacità di gestire il bilancio dell’amministrazione. In più la previsione stabile tiene in considerazione l’impegno della Sicilia di attuare il piano di recupero del settore sanitario con particolare riguardo ai suoi sforzi in corso per controllare la spesa sanitaria che continuava ad avanzare”. “Dopo il giudizio positivo di Fitch Ratings – ha commentato il presidente della Regione Salvatore Cuffaro - anche Moody's promuove la Regione. Per quanto riguarda la valutazione sulla prevista crescita del debito, riteniamo sia necessaria perché è destinata a investimenti, snodo principale della nuova filosofia di questo governo. Per questo – ha concluso - anche nella nuova programmazione comunitaria 2007-2013 stiamo intensificando i fondi destinati agli investimenti, in maniera da creare sviluppo e crescita dell'occupazione”.